Dove deve essere letta una notizia per essere sicuri non sia fake?

Dove deve essere letta una notizia per essere sicuri non sia fake?

Quante volte abbiamo sentito parlare di fake news o notizie false? Spesso, anche troppo! » ora di dire basta e cercare di capire dove e come è possibile leggere notizie reali, che abbiano fonti attendibili e di cui ci si possa fidare! Continua a leggere l’articolo e speriamo di aiutarti ad aprire gli occhi.

Il primo canale più importante è ansa.it. L’acronimo ANSA rappresenta Agenzia Nazionale di Stampa Associata, è la prima agenzia di stampa in Italia e addirittura la quinta nel mondo. Fu fondata a Roma nel 1945, dopo che si sciolse l’agenzia di stampa Stefani.

Nasce come†una†cooperativa†di 36 soci editori dei principali quotidiani italiani (che citeremo poco più avanti nell’articolo) ed ha lo scopo di raccogliere e trasmettere notizie sui principali avvenimenti italiani e mondiali. A tal fine l’ANSA ha 22 sedi in†Italia†e 81 uffici in 78 altri paesi. La sede principale è a†Roma, in Via della Dataria, 94.

State pur certi che se loro pubblicano una notizia, sarà vera e potete anche non preoccuparvi sulla fonte, non a caso sono stati i primi a comunicare la reale possibilità dell’approdo di Cristiano Ronaldo alla Juventus quando ancora il trasferimento era solo “fantacalcio”.

A seguire, le principali testate giornalistiche nazionali sono sicuramente molto attendibili, parliamo dunque di Corriere della Sera, Corriere dello Sport, Gazzetta dello Sport, Resto del Carlino, Il Quotidiano, Libero, Il Giornale, Il Messaggero, La Repubblica, Il Mattino, Il Manifesto, Il Gazzettino e tanti altri (potremmo continuare qui fino domattina!

Attenzione: ciò non significa che anche quotidiani nazionali come questi, possano cadere in tranello e pubblicare notizie false (ma date per certe).

Fra le altre testate giornalistiche, esistono numerosi siti web meno noti, che riportano notizie dalle fonti sopra menzionate come ad esempio MondoAttuale.it che seleziona news di attualità, cultura e sport con qualche chicca settimanale.

Qualora leggiate (probabilmente sui social) una notizia che non proviene dai siti web sopra citati, il consiglio è quello di approfondire l’argomento, leggendo appunto l’articolo stesso. Cioè, non fermarsi al titolo ed alla condivisione, in quanto il titolo spesso può e viene scritto in maniera “fraintendente”, in modo da attirare il click dell’utente (cioè tu).

In seguito, a fondo articolo, troviamo sempre la fonte da cui è tratta la notizia che è stata pubblicata. Se avete ancora qualche dubbio in merito alla veridicità di questa news, l’ultima possibilità è quella di cercare l’articolo in altre testate online. Quindi prendete il titolo o quanto meno parte di esso per trovarne riscontro online.

Siate furbi, non condividete sui social senza esservi precedentemente informati su ciò che state leggendo. Una cattiva informazione porta al comune pensiero negativo.

1
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] È possibile approfondire l’argomento “notizie false” su questo articolo di dovedeve.it. […]