Dove deve arrivare la cintura

dove deve arrivare la cintura

Se ti stai chiedendo dove deve arrivare la cintura, ti stai ponendo un interrogativo che coinvolge molte persone: non solo uomini, ma anche donne. D’altra parte, la scelta della taglia giusta per una cintura è importante non solo dal punto di vista estetico, ma anche per una questione di comodità: potresti sentirti davvero a disagio se avessi a che fare con una cintura dalla misura non adatta. In generale, devi sapere che la soluzione ideale per indossare la cintura prevede di allacciarla al buco centrale, che di solito è il terzo: proprio per questo motivo, anche il girovita è considerato e calcolato tenendo conto della chiusura al foro in mezzo.

Usare la vecchia cintura per scoprire il tuo girovita

A questo punto, sono pochi gli accorgimenti che ti devi ricordare per sapere dove deve arrivare la cintura. Prima di tutto, prendi una cintura che usi di solito e prova a misurare la distanza che passa tra l’estremità conclusiva della fibbia e il foro che impieghi più di frequente (non è detto, infatti, che tu usi sempre lo stesso buco, magari perché ogni tanto ti sottoponi a diete che ti fanno perdere un po’ di peso). Con questa semplice operazione, hai a disposizione la misura del girovita. Nel caso in cui tu debba scegliere una cintura da acquistare e non ne abbia una a portata di mano, puoi comunque misurare il tuo girovita tenendo conto delle taglie dei pantaloni.

Una taglia una misura di girovita

In particolare, per un uomo la taglia 50 corrisponde a un girovita di 95 cm, pari a una cintura che in totale misura 110 cm; la taglia 52 corrisponde a un girovita di 100 cm, pari a una cintura che in totale misura 115 cm; la taglia 54 corrisponde a un girovita di 105 cm, pari a una cintura che in totale misura 120 cm. Per una donna, invece, la taglia 42 corrisponde a un girovita di 75 cm, pari a una cintura che in totale misura 90 cm; la taglia 44 corrisponde a un girovita di 80 cm, pari a una cintura che in totale misura 95 cm; e la taglia 46 corrisponde a un girovita di 85 cm, pari a una cintura che in totale misura 100 cm.

Dove deve arrivare la cintura? una questione di gusti!

Chiaramente, capire dove deve arrivare la cintura dipende anche dai tuoi gusti, dalle tue preferenze in fatto di stile e dalle tue abitudini: molte volte, per esempio, le donne decidono di portare una cintura sui fianchi, ed è chiaro che in tal caso la misura e la scelta del foro cambiano rispetto alla norma.

In conclusione, dovresti tenere sempre presente il fatto che a sinistra della fibbia ogni cintura dovrebbe lasciare una porzione di 5 0 6 cm, una volta che la si è allacciata, in modo tale che la si possa far passare nel primo passante. Se proprio sei in dubbio, meglio una cintura corta che una lunga: nel secondo caso, ti ritroveresti con un accessorio che ti avvolgerebbe in modo ben poco elegante. Infine, ricorda che per gli esperti le dimensioni della fibbia sono inversamente proporzionali al suo stile e alla sua classe: less is more!

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami